BOOKS

Il bagno derivativo. Cent'anni dopo Louis Kuhne

Scritto da Cybermed Junior
facebook Share on Facebook

Sample ImageIL LIBRO

Un po’ d’acqua fresca e un guanto da bagno: ecco che cosa occorre per effettuare un bagno derivativo. Questa semplice pratica, naturale e gratuita, oltre a consentire un buon funzionamento dell’organismo, permette di espellere scorie ed eccedenze, responsabili di una lunga serie di patologie (cellulite, caduta dei capelli, acne, allergie, asma…). L’autrice prende spunto dalla terapia descritta un secolo fa dallo studioso tedesco Louis Kuhne – chiamata «semicupi con frizioni», in quanto prevedeva l’immersione nell’acqua non solo dei genitali, ma anche dei glutei – e, dopo anni di studio e di esperienze professionali (di cui ha già dato conto in un precedente libro di grande successo), giunge a formulare una nuova tecnica dei bagni derivativi, che permette a chiunque di utilizzare senza problemi questo strumento perfetto per il corpo umano, la cui efficacia è paragonabile soltanto a quella del latte materno per il neonato.
Come milioni di persone in tutto il mondo ormai sanno per esperienza diretta, l’esercizio quotidiano dei bagni derivativi, accompagnato da un’alimentazione sana, è un viatico eccellente per ritrovare la salute, il benessere e la vitalità, e per ristabilire il giusto equilibrio psicofisico.

L'AUTORE

France Guillain, diplomata in studi superiori scientifici e letterari, per diciassette anni ha percorso gli oceani in barca a vela in compagnia delle sue cinque figlie. È autrice di molte opere di successo, fra cui I bagni derivativi. Un mezzo facile e gratuito per mantenersi in forma (L’Età dell’Acquario, 2004).
Chi desiderasse maggiori informazioni può consultare i siti: www.bainsderivatifs.fr, www.yokool.fr.

http://www.etadellacquario.it/schedaLibro.asp?idLibro=173


More Articles By This Author
Categoria: